Milano, la riqualificazione porta turismo e crescita del prezzo degli immobili

Milano, capitale mondiale del design e della moda, è un fulgido esempio di coordinamento tra istituzioni, enti privati e società civile. La bontà del lavoro espresso dalle varie amministrazioni cittadine, insieme allo stretto rapporto col settore privato e al ruolo giocato dalla cittadinanza, hanno permesso al capoluogo lombardo di perdere l’ingombrante nomea di città grigia e di passaggio a luogo di sperimentazione green e turistico. Dai numerosi parchi cittadini — molti dei quali inaugurati negli ultimi 5 anni — alla valorizzazione delle opere di valore storico e artistico, Milano si scopre ancor di più traino economico sia della grande regione del nord che dell’intero Paese, con numeri che tengono il confronto con i grandi agglomerati urbani europei.

Grazie ad Expo la città è stata visitata da milioni di persone, con il turismo che ha scoperto in Milano una località imperdibile. È sufficiente guardare i dati delle visite nelle principali città italiane per capire il successo meneghino: Milano batte Roma nella speciale classifica, posizionandosi al 14° posto a livello mondiale. Se è vero che Expo ha portato in soli sei mesi di manifestazione più di 21 milioni di visitatori, è altrettanto vero che la programmazione dei vari eventi che si svolgono a Milano e la creazione di strutture ricettive e sistemi di interconnessione adeguati rendono la città appetibile. L’onda lunga dell’esposizione mondiale del 2015 c’è stata, ma gli annuali eventi come il Salone del Mobile e la Settimana della Moda sono costanti che aiutano a tenere alta la visione strategica della città. La creazione di due nuove linee della metropolitana (la lilla, con treni automatici senza autista) e la blu (in costruzione) rendono l’interconnessione milanese efficiente come in nessun altro capoluogo italiano.

Milano verde, con la struttura ribattezzata Bosco Verticale che ha vinto numerosi premi tra i quali il più prestigioso: migliore architettura del mondo per il 2015. La struttura è il simbolo del nuovo quartiere Porta Nuova Isola, attorno al quale è stato recentemente inaugurato anche il parco Biblioteca degli Alberi, importante anello di congiunzione tra più vie che ospita 500 alberi e 135mila piante e 35mila mq di prato. E il mercato immobiliare? I primi tre mesi del 2019 mostrano un aumento della domanda del 9,7% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, con i prezzi di vendita cresciuti del 6,4% per le nuove residenze.

Tags: